Philips Lumea Comfort: la mia esperienza.

100_3438.JPG

Due anni fa ho ricevuto come regalo di Natale l’epilatore a luce pulsata Lumea Comfort del marchio Philips. È stato un regalo azzeccato perché la mia situazione “pilifera” era disastrosa, avendo una pelle medio-chiara e peli scuri, robusti e particolarmente folti nelle ascelle e nella zona bikini. Prima di raccontarvi la mia esperienza con questo epilatore, voglio spiegarvi le sue caratteristiche.

L’epilatore Lumea Comfort può essere utilizzato sul viso, sulla parte inferiore della gamba, sulle ascelle e nella zona bikini. È importante sottolineare che è adatto solo a toni di pelle chiare o medie e a peli medio-scuri, inoltre non può essere utilizzato se di recente avete preso il sole o usato un’apparecchiatura per l’abbronzatura artificiale. Secondo il programma riportato nelle istruzioni, l’epilatore va utilizzato ogni due settimane per i primi 4-5 trattamenti, al seguito dei quali si può utilizzare ogni 6 settimane per mantenere i risultati ottenuti. Tra un trattamento e l’altro, i peli dovrebbero cadere in modo naturale e la ricrescita verrebbe inibita.

Veniamo ora al suo funzionamento. Dopo aver eliminato i peli con un normale rasoio e aver collegato l’epilatore all’alimentazione, si può scegliere l’intensità dei flash di luce per mezzo di un apposito pulsante: le impostazioni dell’intensità luminosa vanno da 1 a 5 e consentono di rendere il trattamento confortevole e non doloroso. Una volta posizionato l’apparecchio a contatto con la pelle (ovviamente asciutta), si può scegliere tra due modalità di emissione del flash di luce:

  • Slide & Flash per emettere flash di luce in modo continuo mentre muovete l’apparecchio lungo la pelle;
  • Step & Flash per emettere un unico flash di luce ogni volta che si preme il pulsante.

Dopo avervi spiegato come funziona, ecco la mia opinione! Come vi ho anticipato all’inizio dell’articolo, partivo da una situazione disperata! Utilizzavo sia il rasoio manuale sia l’epilatore Silk Epil ed iniziavo ad essere stanca della situazione, soprattutto durante l’estate perché i peli ricrescevano troppo in fretta e la pelle si irritava spessissimo. Indossare il costume da bagno, una canotta o una gonna implicava una rasatura quotidiana!

Con l’epilatore Lumea Comfort la situazione è decisamente cambiata. Ho notato dei miglioramenti dopo due trattamenti (quindi dopo un mese circa) ed ancora oggi, a distanza di due anni, i peli sono molto radi. Non l’ho mai utilizzato sul viso e contrariamente a quanto indicato nel foglietto illustrativo ho passato l’epilatore pure sulle cosce, senza riscontrare alcun problema. Aggiungo che in alcune zone delle gambe ho qualche capillare in evidenza e la luce pulsata non ha modificato la situazione preesistente.

Devo assolutamente ripetere il trattamento in alcune zone per avere risultati ancora più evidenti, ma in generale sono molto soddisfatta. Ve lo consiglio se siete stanche dei peli superflui!

 

Annunci

5 pensieri riguardo “Philips Lumea Comfort: la mia esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...