Prodotti terminati (Settembre-Ottobre 2019). 2ª parte.

In questo articolo vi parlerò dei prodotti cosmetici per il viso e di makeup che ho terminato negli ultimi 2 mesi.

Se vi siete persi/e quello su corpo e capelli, vi consiglio di andare a leggerlo! Ho finito davvero tantissimi prodotti e la mia opinione potrebbe aiutarvi per i prossimi acquisti.

Per la categoria viso ho finalmente terminato alcuni prodotti che avevo in uso da tempo.

In primis la maschera viso Avon Planet Spa all’olio di oliva del Mediterraneo. Adoro questa maschera e l’intera linea per via della profumazione freschissima, ma vi assicuro che terminare questo prodotto è stata dura! Sembrava non finire mai, ogni applicazione sembrava l’ultima ma poi mi ritrovavo ad utilizzarla altre cinque volte! A parte questo che potrebbe essere considerato pure un vantaggio, la maschera è ottima: idrata la pelle del viso, si rimuove facilmente e la profumazione è molto gradevole. È il secondo tubetto che utilizzo e non escludo di ricomprarla in futuro!

Il tonico Rosella Cosmesi al Corbezzolo è stata una bella scoperta! Delicatissimo sulla pelle come se fosse un idrolato, l’ho travasato su un flaconcino spray per poterlo vaporizzare sul viso con facilità. Unica pecca è il prezzo elevato, ma ne vale la pena.

Anche per il latte detergente Bjobi devo tirare in ballo in prezzo. È un prodotto ottimo, l’ho adorato e lo ricomprerei subito… Ma 7,50 € per 100 ml mi sembra troppo per un detergente! Specifico inoltre che si tratta di un fluido molto ricco, io lo utilizzavo come trattamento notturno perché era un po’ pesante per la mia pelle mista… E per questo lo consiglio solo a chi ha la pelle secca!

Le due minitaglie di crema viso Aquaria Thermal Cosmetics ed Elixir Jeunesse di Yves Rocher non erano assolutamente adatte alla mia pelle. Le trovavo troppo nutrienti e per terminarle ho dovuto utilizzarle come crema da notte o sul décolleté!

Ad ottobre mi sono data da fare con le maschere! Fino a qualche mese fa avevo solo tubetti e confesso di esser stata pigra con questa tipologia di trattamento, poi la situazione è cambiata con le monodose… So che non è una scelta né economica né ecologica, ma solo la varietà delle maschere mi fà venire voglia di utilizzarle!

Le maschere promosse sono:

  • le due Purobio Cosmetics (profumazione ottima, rimozione veloce, pelle fresca e idratata);
  • le due maschere in crema e in tessuto di Primark che mi ha mandato Luisa… profumazione rilassante, perfette per un pomeriggio di coccole con romanzo e tisana alla mano;
  • la maschera nera in tessuto di Garnier Skin active, una vera bomba contro l’eccesso di sebo!

Maschere bocciate:

  • La maschera Tony Moly (regalo di Elisa) che avevo già provato tempo fa assieme alle sue sorelline in tessuto. Trovo che queste maschere siano state notevolmente sopravvalutate, sono carine e sfiziose ma non noto alcun effetto post rimozione!
  • La maschera nera in tessuto Bottega Verde, un flop clamoroso! A prezzo pieno costa tantissimo ed io l’ho acquistata a circa 4 euro in sconto… Soldi buttati! La maschera in tessuto è davvero piccola, facevo fatica ad indossarla senza tapparmi la bocca e oscurare gli occhi… Inoltre era impregnata di pochissimo siero, a malapena riuscivo a tenerla sù talmente era secca! Inutile dirvi che non ho visto alcun risultato, come se non avessi fatto alcun trattamento viso!
  • La maschera in tessuto Konjac di Royal Beauty è stata un’altra delusione. L’avrei rimossa e cestinata dopo un minuto talmente era fastidiosa! Aveva una consistenza strana, come se sul viso stessi applicando una medusa… Inoltre era così tanto bagnata che scivolava via dal viso, mi andava a finire sugli occhi e sulla bocca! Assolutamente bocciata!

Ed infine vi parlo di makeup!

Tre dei prodotti mostrati in foto hanno fatto parte del #basketpan (andate a vedere gli articoli precedenti) e sono: la matita labbra Kiko Milano (mina dura e poco scrivente, colore non adatto a me, cestinata dopo qualche mese di sforzi estremi per farmela piacere), matita occhi Avril (ottima matita, mina dalla durezza media, buona scrivenza) e mascara in minitaglia Better than Sex di Too Faced (regalo di Luisa , uno dei migliori mascara mai provati, volumizzava e allungava regalando un effetto “ciglia finte” ).

Ho terminato poi la matita per sopracciglia Manga Brows di Neve Cosmetics, un prodotto che ricomprerei perché dotato di una doppia mina morbida dal colore persistente.

Ho cestinato il mascara per sopracciglia Colortrend di Avon che inizialmente ho adorato… Ma alla fine mi infastidiva il suo cambiamento di colore a causa di cipria e fondotinta! Dovermi applicare questo gel “sporco” mi sembrava poco igienico… Quindi bye bye, non ricomprerò mai più questa tipologia di prodotto (tempo fa provai quello Essence) e valuterò la versione colorata per i prossimi acquisti!

Questo era l’ultimo prodotto terminato di cui volevo parlarvi!

Ora mi ritrovo ad avere pochissime scorte e mi sembra quasi un sogno!

Ed ora vi rivelo in valore di tutti questi prodotti smaltiti tra settembre e ottobre:

198,33 € circa.

Ovviamente si tratta di una cifra approssimativa, alcuni prodotti terminati mi erano stati regalati, altri li ho acquistati in offerta ma ho inserito il prezzo pieno nel conteggio (purtroppo non ricordo quanto ho pagato a prezzo scontato).

Credo che a fine anno mi verrà un coccolone con il conteggio annuale!

E voi come siete messe con le scorte cosmetiche? State partecipando a qualche progetto di smaltimento?

7 pensieri riguardo “Prodotti terminati (Settembre-Ottobre 2019). 2ª parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...