Prodotti terminati (Settembre-Ottobre 2019). 1ª parte.

Eccomi qua con i prodotti terminati nei mesi di Settembre e Ottobre!

Per non annoiarvi troppo, ho deciso di dividere l’articolo in due parti… Ho talmente tanti prodotti finiti che sarebbe venuto fuori un papiro lunghissimo!

Specifico comunque che il vero boom dei terminati è avvenuto a settembre, mentre ad ottobre ho finito pochissimo, come è normale che sia!

Ora vi mostro i primi prodotti:

Ho terminato quasi tutta la linea Garnier Aloe Vera Hydra Bomb, del quale vi ho parlato in un precedente articolo e che mi è stata omaggiato dall’azienda. È una linea profumatissima e quando la utilizzavo, i capelli profumavano fino al lavaggio successivo! Dei 3 prodotti mostrati in foto, quello che mi è piaciuto di più in assoluto è la maschera Hair Food, anche se la mia preferita resta quella alla Papaya. Lascia i capelli morbidi e profumati, si può utilizzare in 3 modi (maschera, impacco pre-shampoo e leave-in) ed ha un prezzo vantaggioso in base alla sua quantità (390 ml).

Su shampoo e balsamo ho ben poco da dire, fanno il loro lavoro ma non mi hanno colpito particolarmente. Potrei però riacquistarli in futuro.

Con lo shampoo lucidante Alkemilla Eco Bio Cosmetic mi sono trovata ugualmente bene ma non ho notato un effetto lucidante sui capelli. Come detergente non è male ma avendo un prezzo più elevato rispetto ad altri shampoo biologici in commercio, penso che non lo riacquisterò prossimamente.

Infine vi mostro la minitaglia di balsamo I Cosmetici di Phedea con estratto biologico di Girasole (regalo di Sary). Purtroppo non mi è piaciuto, ho fatto fatica a stenderlo sulla lunghezza dei capelli e non li ha districati a dovere! Peccato!

Passiamo ora ai prodotti per il corpo!

Ahimè tra questi sono presenti due creme corpo che ho dovuto cestinare perché andate a male. Si tratta della crema all’Aloe di Equilibra e di quella Delidea Bio al Chinotto (regalo di Luisa e Luciana). Entrambe erano in scorta da qualche mese ma a causa del caldo estivo si sono divise in due fasi e puzzavano da morire… Dopo averle cestinate, ho promesso a me stessa di fare maggiore attenzione a ciò che accumulo per evitare sprechi inutili!

Il latte corpo Mela & Spezie di Bottega Verde, nonostante fosse tra le scorte da secoli, ha superato indenne la prova estiva e sono riuscita a terminarlo. Confesso che è stata dura, la profumazione era buona ma alla lunga mi aveva stancata… Così ho utilizzato le ultime gocce per farci uno scrub per il corpo!

Terminare l’olio di Centella di Khadì è stato ugualmente difficile ed ho capito che non devo più cedere davanti a questi oli. Non è la prima volta che li compro ed ogni volta me ne pento… sulla confezione viene indicato a caratteri cubitali un ingrediente ma in concreto ogni olio Khadì è un mix dal profumo intenso e indefinito. Dopo qualche applicazione inizio ad odiare quell’odore che persiste sulla pelle e impregna ogni tessuto con cui viene a contatto. Mai più Khadì!

Un prodotto bocciato è senza dubbio la crema mani Yves Rocher appartenente ad una vecchia edizione limitata natalizia. La profumazione era buona ma il suo potere idratante era pari a zero! L’ho terminata utilizzandola pure sulle braccia, mi sembrava che fosse infinita!

Assolutamente promossi:

  • Le due saponette Cuore di Mirto di Iliana e quella alla Canapa di Verdesativa. La prima aveva una profumazione tenue ed era molto idratante, la seconda aveva un buon effetto esfoliante.
  • I due bagnoschiuma Vaniglia nera di Bottega Verde e Avon Senses Tè verde e Verbena. Del primo ho notato che rispetto a qualche anno fa la consistenza è cambiata e dal momento che mia madre possiede la vecchia versione in scorta, ho potuto fare un confronto. Ora è un doccia schiuma liquido e trasparente, prima era un doccia crema bianco e più profumato! Non è male nella nuova formulazione, ma se devo essere sincera, preferivo la precedente! Il bagnoschiuma Avon è stata una bella scoperta, aveva una profumazione fresca ed estiva, lo ricomprerei subito se non avessi altri prodotti simili in scorta!
  • La Crema solare per il viso 50+ di Yves Rocher mi ha accompagnata nelle ultime due estati e nonostante sia rimasta qualche goccia all’interno del tubetto, ho deciso di cestinarla. È un prodotto ottimo, non unge la pelle, la protegge dai raggi solari e non lascia la patina bianca anche se il SPF è elevato. La ricomprerei sicuramente!
  • L’Acqua profumata Bema con Lime e The verde mi è stata molto utile durante il periodo di maggiore pigrizia nell’utilizzo di creme idratanti. Dal momento che non conteneva alcool, potevo utilizzarla su corpo e capelli senza problemi! Unica pecca, la profumazione poco persistente!

La prima parte dell’articolo sui prodotti terminati si conclude qua, vi consiglio di non perdervi la seconda con i prodotti viso e makeup!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...