Prodotti terminati (Giugno 2018).

Giugno è stato per me un mese molto stressante, avevo una marea di impegni e scadenze da rispettare ed ero piuttosto stanca e poco concentrata per scrivere sul blog! Ecco perché a Giugno avete visto pochi articoli ma rimedierò alla mia assenza nelle prossime settimane perché ho tanti prodotti interessanti da recensirvi!

Essendo stato un mese in cui la parola d’ordine era “velocità”, non sono stata molto costante con l’utilizzo dei prodotti. Andavo sempre di fretta e non perdevo tempo per fare scrub, maschere, makeup elaborato e trattamenti vari! In sintesi mi sono un po’ trascurata, ma ho comunque terminato qualche prodotto del quale ora vi parlerò!

IMG_20180701_121634

Prima di tutto ho terminato i 120 dischetti struccanti Fior di Magnolia che trovo ottimi e low cost. Anche se di fretta, ogni mattina cercavo di rendermi presentabile con un po’ di trucco ed è così che giorno dopo giorno ho smaltito tutti questi dischetti! Stesso discorso è valido per il tonico purificante BeOnMe (trovate QUA la mia recensione e vi ricordo che con il codice ROSSY01 avete lo sconto del 15% senza minimo d’ordine) e con l’acqua di Rose TopOp acquistata tempo fa sul sito Raperonzolo Bio (QUA l’articolo con la mia esperienza d’acquisto). Quest’acqua di Rose mi è piaciuta, l’ho utilizzata sia come tonico sia come ingrediente per la maschera di argilla in polvere, ha buon INCI e un costo bassissimo!

Mi sono impegnata parecchio per riuscire a terminare l’olio di Rosa Mosqueta de La Saponaria, un prodotto interminabile che ultimamente stava cambiando il suo odore. Mi sarebbe dispiaciuto cestinarlo, quindi l’ho utilizzato su tutto il corpo per qualche giorno. Ovviamente è stato comunque uno spreco perché era perfetto come trattamento notturno per il viso e per dare una carica in più alle creme corpo, ma non avevo altra scelta! È un prodotto che vi consiglio di acquistare perché ricco di proprietà benefiche per la pelle.

Sul corpo ho utilizzato costantemente la crema White Orchid del quale posso darvi pochissime informazioni! Mi è stata regalata assieme all’eau de toilette abbinato e proviene dall’Inghilterra. Aveva una profumazione floreale e fresca, se andavo di fretta la applicavo solo sulle braccia e il suo profumo non era invadente.

Sul viso ho alternato le creme fullsize ai campioncini, ma nell’ultimo periodo ho cercato di essere costante con la minitaglia Lancome Absolue Precious Cell perché aveva la protezione solare 15. All’inizio mi è piaciuta, poi le temperature sono salite e l’ho trovata troppo grassa per la mia pelle! Non è un prodotto che comprerei sia per la qualità sia per il prezzo.

L’unico trattamento viso che potete vedere in foto è la crema levigante ed esfoliante SiCura, acquistata mesi fa sul sito Tigotà. Premetto che è stato un acquisto sbagliato, l’avevo trovata nella sezione maschere e pensavo quindi che si utilizzasse in quel modo… invece è una crema molto liquida, come se fosse un latte detergente, si applica sul viso, si massaggia e si risciacqua. Ha un odore chimico insopportabile (non ha buon INCI) e sostanzialmente è un prodotto inutile! Non deterge, non purifica, non esfolia, niente di niente! C’è ancora del prodotto dentro la bustina ma finisce nel cestino senza troppe paranoie! Non la sopporto più!

Per il lavaggio dei capelli ho cercato di terminare almeno una minitaglia ed ho scelto lo shampoo Ayurveda di Biopoint (non ha un INCI verde ma non contiene siliconi). Nonostante la mia scorta di shampoo sia notevolmente diminuita negli ultimi mesi, ho ancora tanto da smaltire e partire dalle minitaglie mi dà l’impressione di fare dei passi avanti, anche se piccoli. In pochi lavaggi ho così terminato questa minitaglia Biopoint da 100 ml trovata in omaggio su una rivista, ha un profumo dolcissimo e lascia i capelli morbidi e puliti a lungo. Per me è promossa! È un prodotto che comprerei se non avessi altri flaconi da smaltire!

Per il lavaggio del corpo ho utilizzato due bustine da 40 ml ciascuna di bagnoschiuma Bübchen per bambini, mi sono stati regalati da Elisa e so che li aveva trovati da Lidl (credo siano edizioni limitate). Quello per pelli sensibili aveva una profumazione molto tenue, invece quello alla fragola mi ha ricordato un bagnoschiuma di Bottega Verde ormai fuori catalogo da tempo. Non hanno un INCI verde e producono poca schiuma. Promossi per il loro profumo e per la loro delicatezza!

Sempre sotto la doccia ho poi utilizzato il sapone artigianale al finocchio e camomilla di Nature Handmade (QUA su Instagram). Queste saponette vengono prodotte artigianalmente da una ragazza sarda ed ho conservato la foto di quella che ho terminato per mostrarvi quanto era carina! Mi è piaciuta moltissimo e dal momento che conteneva burro di cacao, sembrava una vera tavoletta di cioccolato.

IMG_20180701_122023

Un altro prodotto che ricomprerei sarebbe l’eau de toilette Sparkly Citrus di Avon della linea Scent Essence. Ha un profumo fresco, frizzante e persistente! Non so perché ma negli ultimi anni l’avevo un po’ accantonato, l’ho riscoperto pian piano e nelle ultime settimane ho ripescato sempre e solo lui dal cestino dei profumi. Se amate i profumi freschi, dategli una chance perché costa pochissimo (circa 7 euro per 30 ml) e vale più di quel che costa.

Ed ora passiamo al makeup! Anche se il Project Pan ha subito uno stop perché la mia voglia di usare gli ombretti era ultimamente pari a zero, sono riuscita a smaltire qualcosa! Un vero miracolo! Prima di tutto ho terminato la matita Ego di Neve Cosmetic, protagonista assoluta dei mie articoli sul Project Pan: per accelerare lo smaltimento l’ho utilizzata anche come ombretto ed è un colore particolare di cui sentirò sicuramente la mancanza! Ma dovevo assolutamente terminarla perché non potevo lasciarla anche quest’estate dentro il frigorifero, temevo che si rovinasse. Ho terminato poi la minitaglia del mascara Chanel (QUA trovate un articolo con la mia opinione) e il rossetto Yves Rocher nella colorazione Pourpre Lumineaux. Quest’ultimo era diventato il rossetto preferito di mia madre e devo ammettere che mi ha aiutato per lo smaltimento! Era un bellissimo fucsia lucido con tanti glitter e dalla texture cremosa, mi mancherà tantissimo quest’estate ma al momento non ho intenzione di ricomprarlo!

Infine vi mostro i campioncini terminati negli ultimi due mesi!

IMG_20180701_121649

Ultimamente scrivevo un articolo a parte solo per loro, ma devo confessarvi che stavolta sono stata una cattiva blogger: non ho preso nota delle mie impressioni per ciascuno di essi, quindi non posso scrivere una recensione dettagliata! Una cosa però è certa, mi sono piaciuti tutti tranne quelli di protezione solare Weleda. Sembra pasta all’ossido di zinco, non riuscivo a stenderla e sono praticamente diventata fosforescente a causa della patina bianca! Ma ancora più traumatico è stato rimuoverla: solo dopo due docce e con l’aiuto dello scrub, ho eliminato gli ultimi residui sulla pelle. Secondo me è più adatta alla pelle dei bambini!

L’articolo termina qui, spero che vi sia stato utile! Fatemi sapere se avete provato qualcuno di questi prodotti e come è andato il vostro smaltimento mensile!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...