Colorazione per capelli: Euphidra e Villa Lodola a confronto!

Uno dei miei primi articoli del blog riguardava la colorazione per capelli Bi-Herba, un prodotto delicato che ho sempre trovato molto valido per coprire i capelli bianchi e per cambiare look (QUA l’articolo). Dopo averlo utilizzato per mesi e mesi, ho scelto di cambiare per testare nuovi marchi e dopo essermi fatta un’opinione precisa, ho deciso di scrivere questo articolo per parlarvi di Euphidra e Villa Lodola.

1503331065620.jpg

La colorazione permanente ColorPRO XD di Euphidra è stata formulata per garantire la massima tollerabilità sulla pelle sensibile e l’Acido Jaluronico presente idrata e protegge in profondità la struttura del capello. Promette di coprire al 100% i capelli bianchi lasciando un colore uniforme e brillante; non contiene ammoniaca, para-fenilendiammina, resorcina, parabeni, ed è stato testato per Nickel, Cromo e Cobalto.

Ogni confezione contiene il gel colorante, la base attivante, una minitaglia di balsamo all’Acido Jaluronico e Proteine della Seta, guanti usa e getta ed una cuffia. Si può acquistare in farmacia e parafarmacia al costo di €9,90.

La colorazione permanente Villa Lodola, formulata con ingredienti biologici certificati, Nickel Tested e senza ammoniaca, promette di coprire i capelli bianchi e di rendere la chioma lucente e morbida. Non contiene ammoniaca, fenilendiammina, resorcinolo, siliconi, alcool, glicole propilenico, SLS/SLES, oli minerali, parabeni, profumo di sintesi.

Ogni confezione contiene le due emulsioni coloranti, un campioncino di balsamo ed uno di shampoo, guanti usa e getta. Si può acquistare in bioprofumeria e supermercati biologici al costo di 10/12 euro.

Ecco l’INCI delle due colorazioni.

1503134320737.jpg

Cosa ne penso?

Sia la colorazione Euphidra sia quella Villa Lodola, utilizzate entrambi nella tonalità nera, sono riuscite a coprire i capelli bianchi (ne ho solo 4 o 5 proprio sulla riga dei capelli ed essendo molto evidenti, preferisco coprirli).

Quella Villa Lodola mi è piaciuta moltissimo per diversi motivi: la consistenza cremosa rendeva facile l’applicazione uniforme del prodotto, la presenza dei campioncini di shampoo e balsamo consentivano di effettuare un trattamento specifico subito dopo il risciacquo e la chioma è rimasta morbida coi lavaggi successivi.

La colorazione Euphidra mi ha invece delusa. Prima di tutto la consistenza in gel rendeva difficile la stesura al punto che non sembrava abbastanza per i miei capelli e alla fine mi sono resa conto che il nero non era uniforme. Un altro aspetto negativo è saltato fuori nel corso delle settimane successive! Già durante il risciacquo, avevo sentito i capelli piuttosto secchi e solo con l’utilizzo del balsamo siliconico presente nella confezione, ero riuscita a districarli e ammorbidirli. In seguito ho notato che più lavavo i capelli, più li trovavo inariditi! Ancora oggi a distanza di qualche settimana dalla colorazione sono costretta a mettere chili di balsamo durante il lavaggio e nei giorni successivi, a causa della loro secchezza, tendono a rimanere stopposi e ad annodarsi facilmente.

In questo confronto, la colorazione per capelli “vincitrice” è assolutamente Villa Lodola. Ovviamente si tratta della mia opinione legata alla mia esperienza personale e se anche voi avete provato queste colorazioni, fatemi sapere nei commenti come vi siete trovate!

 

Annunci

2 pensieri riguardo “Colorazione per capelli: Euphidra e Villa Lodola a confronto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...