Prodotti terminati (Giugno 2017).

Eccoci di nuovo con un articolo dedicato ai prodotti terminati del mese!

A giugno non ho terminato tantissimi prodotti ma sono comunque soddisfatta perché ho rispettato il mio budget della #20eurochallenge e pian piano le mie scorte stanno diminuendo. La mia “situazione scorte” di creme corpo, scrub e maschere viso è ancora piuttosto grave, ma cercherò di essere più costante con il loro utilizzo e forse, chissà quando, riuscirò a finire tutto!

Prodotti per capelli.

IMG_20170703_121003

Fisio Shampoo Omia Laboratoires all’Olio di Macadamia. Ho acquistato questo shampoo l’anno scorso per partire in vacanza e fin da subito mi sono pentita dell’acquisto! Riusciva a rendere i miei capelli inestricabili dalla cute alle punte e mi costringeva a mettere quintali di balsamo. Per diversi mesi è rimasto nel fondo dell’armadietto del bagno, poi ho deciso di levarmelo di torno e di utilizzarlo con costanza… ed eccolo qui tra i prodotti terminati! Posso dire che non lo ricomprerò , ma la mia opinione su di lui oggi è diversa rispetto ad un anno fa: lascia i capelli puliti e lucidi per diversi giorni, l’unico problema è che tende ad indurirli un po’ troppo. Ovviamente si tratta della mia opinione in base alle esigenze dei miei capelli, perciò se lo avete provato anche voi fatemi sapere nei commenti come vi siete trovate. La vostra opinione potrebbe essere utile per chi legge!

Maschera Yves Rocher nutriente all’Estratto di Avena. Vi dico subito che non la riacquisterei perché non mi piace la sua consistenza, troppo compatta per i miei gusti e per questo motivo difficile da stendere su tutta la lunghezza dei capelli. Comunque li districa bene e mi è piaciuta moltissimo per il suo profumo persistente! Di solito non riesco mai a sentire a lungo sui capelli il profumo dei prodotti che utilizzo, invece con questa maschera lo sentivo fino al successivo lavaggio! Penso che acquisterò lo shampoo e il balsamo di questa linea!

Maschera nutrizione intensa Biopoint. Non ho mai acquistato i prodotti Biopoint ma mi sono accorta di avere una marea di minitaglie di questo marchio, perché è uno di quelli che più viene preso in considerazione dalle riviste per gli omaggi. Dopo più di un anno di attenzione ai siliconi nell’INCI, ho deciso di utilizzare ogni tanto i prodotti che li contengono sia per valutare la reazione dei miei capelli, sia per testare nuovi prodotti. Questa maschera Biopoint, adatta per capelli secchi e spenti, fa davvero ciò che promette: oltre a renderli profumati e districati, li rende morbidissimi e leggeri. Assolutamente promossa!

Prodotti per il corpo.

IMG_20170703_121035

Sapone naturale Helix Extra. Vi ho già parlato di questo sapone qui! Mi è piaciuto moltissimo perché non seccava la pelle del corpo ed ho avuto un buon risultato utilizzandolo anche sul viso. Ha un profumo fresco ed estivo di bergamotto e lo consiglio a tutte le amanti dei saponi artigianali.

Bagnodoccia Yves Rocher al Fiore di Loto e Salvia. Si tratta di una minitaglia ricevuta in omaggio nel negozio Yves Rocher (qua l’articolo su come ottenere questi omaggi) e la mia prima impressione è stata positiva. Non so se lo ricomprerò perché preferisco le profumazioni fruttate, ma in generale consiglio i bagnodoccia Yves Rocher perché sono ottimi ed economici!

Bagnodoccia Doposole l’Erbolario. Promossissimo perché riesce, con il suo profumo, a racchiudere tutta l’estate in un flacone! Per una recensione più completa, andate a leggere l’articolo in cui ne parlo in modo più approfondito.

Spray deodorante alla Lavanda per piedi di Avon. Non mi ha soddisfatta, trovo che sia un semplice profumo ma che non abbia un potere deodorante. Non lo ricomprerei.

Profumo Avon Scientini. Non mi dilungo troppo su questo profumo perché è stato eliminato dal catalogo Avon da parecchi anni. Era un profumo bifasico che andava agitato prima dell’uso, persistente e fresco.

Crema Far Away Infinity di Avon. Non mi piace il profumo del Far Away classico, ma adoro quello della nuova versione Infinity perché è dolce ma non stucchevole, persistente ma non invadente. Quando utilizzavo questa crema, in tanti mi chiedevano che profumo fosse perché era molto gradevole. Se non avessi una marea di profumi, comprerei l’eau de toilette… prima o poi finirò le mie scorte?

Prodotti per il viso.

IMG_20170703_145122

Gel detergente freschezza Hydra Végétal di Yves Rocher. Per la recensione vi rimando all’articolo specifico.

Maschera Pureness 100 di Tony Moly. Acquistata su Roseroseshop (qui l’articolo sul sito), mi è piaciuta per la sua profumazione e per l’effetto illuminante ottenuto… ma più passa il tempo e più maschere in tessuto utilizzo, e meno mi convincono! Anche le maschere che qualche mese fa ho promosso e che ora riutilizzo, non mi danno grandi soddisfazioni! Ho notato che la mia pelle reagisce meglio ed ha reali benefici solo con maschere in crema. Perciò credo che, una volta terminate le scorte, non riacquisterò per un po’ le maschere in tessuto coreane.

Maschere Alkemilla Eco Bio Cosmetic. Qualche giorno fa ho dedicato un intero articolo a queste maschere ed oggi vi lascio la mia opinione, dopo averle confrontate tra loro. Delle tre, mi ha convinto meno la versione antiage: è idratante e profumata, ma sulla pelle non ho notato particolari differenze rispetto a prima dell’applicazione. Sulla maschera per pelli sensibili confermo la mia opinione positiva! L’avevo già provata precedentemente e questa è la seconda bustina utilizzata. Lascia la pelle morbidissima ed idratata e trovo che sia un vero e proprio trattamento di bellezza per il viso. Sono rimasta infine colpita dalla maschera sebonormalizzante! Rispetto alle altre due che come aspetto e consistenza sono molto simili, questa rimane più liquida e una volta applicata, la pelle reagisce subito! All’inizio mi sono spaventata e stavo per rimuoverla immediatamente perché in alcuni punti sentivo un forte bruciore! Ho resistito e pian piano la maschera si è seccata sul viso come fanno quelle all’argilla. Dopo averla rimossa con una spugnetta umida, ho notato un notevole miglioramento sui pori del naso e in generale ho sentito la pelle pulita e purificata! Promossa ma la sconsiglio a chi possiede la pelle sensibile.

IMG_20170703_121058

Matita occhi Urban Jungle automatica e waterproof Essence e matita occhi Debby. Sono costretta a cestinare la matita Essence: scriveva benissimo ma con il tempo è diventata dura ed è impossibile utilizzarla senza massacrare la palpebra. Avevo avuto lo stesso problema con la versione nera, mentre quella Blue Lagoon ancora resiste ed è morbida. La matita Debby nera è una delle migliori: super economica, tratto nero intenso, scrive dentro la rima interna dell’occhio e non mi fa lacrimare. Vi consiglio di provarla!

Campioncini.

IMG_20170703_145136

I campioncini del bagno doccia all’Argan di Ardes sono stati utili per conoscere questo marchio a me sconosciuto: il profumo orientale è a mio parere più adatto alla stagione invernale ma l’ho trovato molto gradevole e in generale il prodotto mi è piaciuto parecchio. Ottimo anche il bagnodoccia al The verde di Bottega Verde, freschissimo ed estivo, mentre sul Baby bath di Green Energy posso solo dirvi che ho gradito la profumazione da bebè ma il campioncino era troppo piccolo per farmi un’idea precisa. Mi è piaciuta la salvietta Acorelle perché molto profumata e fresca; non mi ha convinta il trattamento topico Triderm di Bionike che ho utilizzato quando ho avuto un’irritazione sulle braccia perché se stratificavo la crema, dopo qualche minuto andava via a pezzi. Buono lo shampoo illuminante Green Energy Organics per la sua profumazione ai fiori d’arancio e per l’effetto pulente sui capelli. Promossissima la maschera al mirtillo di Alkemilla: lascia i capelli di seta ed ha un profumo meraviglioso!

Avete provato qualche prodotto che ho citato in questo articolo? Fatemi sapere la vostra opinione nei commenti!

 

 

 

Annunci

5 pensieri riguardo “Prodotti terminati (Giugno 2017).

  1. Anche io ho usato il Fisio Shampoo Omia, essendo lo shampoo un prodotto che non faccio proprio per le difficoltà di creare un prodotto che possa soddisfare i diversi pH della cuta dei capelli, e non mi sono trovata bene. Nel mio caso, avendo una cute grassa e un capello sottile, ha lasciato i capelli pesanti e non lavati bene, come tutti gli shampoo tendenti al naturale o naturali fa poca schiuma ed é difficile distribuirlo in tutta la parte. L’ho trovato molto oleoso ed é proprio questo che per chi ha la cute grassa, non va bene. Inoltre concordo con la secchezza dei capelli. Stesso problema nel mio caso con lo shampoo I Provenzali. Posso consigliare in questi casi lo shampoo della BioQ all’olio di Argan, é ottimo.

    Liked by 1 persona

    1. Non ho ancora provato i prodotti per capelli BioQ, dovrei tenerli a mente per i prossimi acquisti! Dallo shampoo Omia mi aspettavo grandi risultati essendo un marchio che non mi ha mai deluso, peccato!

      Mi piace

  2. Ecco avevo giusto chiesto qualche minuto fa su Instagram come ti fossi trovata con lo shampoo. Anche una mia amica mi diceva del problema che non riesce poi a pettinare i capelli e deve necessariamente mettere un olio. Mentre per il bagno doccia l’erbolario sono d’accordo. Lo provai tempo fa e mi ci sono trovata molto bene. Bell’articolo dettagliato!! A presto!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...