Prodotti terminati (Aprile 2017).

Prodotti per il corpo.

IMG_20170429_172026.jpg

Gelcrema anticellulite Hydrafusion di Rilastil. Vi ho già parlato delle caratteristiche del prodotto in questo articolo. Mi è piaciuta la sua consistenza e la sua profumazione, ma il tubetto contiene solo 75 ml e ritengo che sia un quantitativo insufficiente per un trattamento d’urto. Non penso però di acquistare la full size perché nelle due settimane di applicazione non ho notato alcuna differenza. Ovviamente non mi aspettavo miracoli, ma speravo di notare sulla pelle almeno un po’ di tonicità.

Olio doccia sensuale Vaniglia Bourbon di Yves Rocher. Ha un profumo molto dolce e intenso, a mio parere adatto alla stagione invernale. Possiedo anche il bagnoschiuma con la stessa fragranza e l’unica differenza tra i due è data dalla consistenza del prodotto. L’olio doccia è più denso ma non mi è sembrato più idratante del bagnoschiuma.

Bagno doccia energizzante al profumo di lampone e menta piperita di Yves Rocher. Adoro i bagnoschiuma fruttati e nonostante la presenza della menta piperita, in questo prevale il profumo del lampone.

Bagnoschiuma alla pesca Chogan. Più che la pesca, mi ricordava l’odore della plastilina Didò. Mi è piaciuto ma nel prossimo ordine preferirei provare le altre fragranze disponibili, in particolare quella al the verde.

Bagnodoccia Vaniglia Nera di Bottega Verde (minitaglia). Non acquisto i bagnoschiuma di Bottega Verde da parecchi anni perché mi piace variare, ma utilizzando questa minitaglia mi sono ricordata perché mi piacevano così tanto. Il loro profumo riesce a resistere nell’ambiente per ore e questo alla Vaniglia Nera è davvero particolare e inconfondibile.

Sapone delicato Noce di cocco di Yves Rocher. Utilizzo spesso le saponette artigianali al posto del bagnoschiuma ma ho scelto di provare questa Yves Rocher attratta dalla profumazione. Se vi aspettate un profumo di cocco intenso, rimarrete deluse perché si tratta di una profumazione tenue ma molto gradevole. Non è una saponetta dura, è quasi cremosa a contatto con l’acqua e non secca la pelle. Sarei curiosa di provare altre profumazioni!

Burro di albicocca Le Erbe di Janas. Vi ho già parlato di questo prodotto in un precedente articolo. Trovo che questo burro sia ottimo e non escludo di riacquistarlo dopo l’estate.

Lozione idratante per il corpo allo Yogurt, frutti di bosco e melagrana di Avon. Adoro questa linea di Avon, ho già provato anche il bagnoschiuma e lo scrub! Il profumo è davvero quello dello yogurt ai frutti di bosco, non è assolutamente stucchevole. Peccato che non abbia un buon INCI (non lasciatevi ingannare dalla dicitura Avon Naturals) e che non sia particolarmente idratante.

Crema idratante piedi con olio di Jojoba di Bottega Verde (minitaglia). Utile per idratare e profumare i piedi, ha il profumo intenso della menta e lo consiglio soprattutto per il periodo freddo, quando si indossano le calze. A mio parere, durante il caldo estivo è una crema troppo unta.

Prodotti per i capelli.

IMG_20170429_172001.jpg

Maschera per capelli all’olio di Argan di Omia Laboratoires. Trovate la mia opinione in questo articolo. Assolutamente promossa, la ricomprerò!

Shampoo Natural Bio di Vitalcare (minitaglia). Ho trovato questo shampoo in omaggio con una rivista. È un prodotto senza siliconi, parabeni, coloranti sintetici. Purtroppo mi ha delusa, trasformava i miei capelli in un groviglio inestricabile ed ero costretta ad utilizzare un quintale di balsamo per districarli.

Olio di semi di lino Omia Laboratoires. Anche di questo prodotto ho scritto un articolo con le sue caratteristiche e la mia opinione. Non penso di riacquistarlo prossimamente, vorrei provare altri prodotti simili.

Shampoo allo yogurt di Cattier Paris (minitaglia). Prodotto certificato e dal profumo erboso, l’ho trovato molto delicato. Lasciava i miei capelli leggeri e luminosi. Promosso.

Prodotti per il viso e makeup.

IMG_20170429_172013.jpg

Dischetti levatrucco orlati in formato maxi di Soffidea. Economici e resistenti, li ricomprerò.

Dischetti struccanti Avril. Si tratta di semplici dischetti struccanti dotati di un lato liscio e di uno rigato. Non si sfaldano con l’utilizzo.

Maschera antietà in tessuto Mirum. Aveva un buon profumo fresco ma il risultato finale non mi ha convinto, lasciava la pelle molto appiccicosa.

Maschera in gel alla banana di Skinfood. Aveva un profumo di yogurt alla banana molto intenso, mi veniva voglia di mangiarla! Essendo un gel molto compatto, stenderla sul viso e poi rimuoverla è stato complicato. Mi ha seccato tantissimo la pelle, perciò la consiglio a chi la possiede grassa.

Mascara LAM di Purobio Cosmetics. Inizialmente mi piaceva tantissimo, era facile applicarlo sulle ciglia e ottenevo l’effetto volumizzante già dopo la prima passata. Ma più passavano le settimane e più diventava denso, tendeva ad incrostare le ciglia dando loro un aspetto che definirei disordinato.

Lipbalm mini-sheer di Essence nella colorazione 03 Chubby Berry. Si tratta di un burrocacao/gloss colorato, mi è piaciuto ma dovevo sempre stare attenta a non applicarne troppo sulle labbra perché tendeva a sbavare. Non lo ricomprerei.

Fondotinta idratante Universal Fit di Kiko Milano. Coprenza medio alta, è possibile stratificarlo e ldura quasi tutto il giorno. Assolutamente promosso sia per il risultato finale, sia per il prezzo economico e la gamma di tonalità disponibili.

Correttore liquido di Avon. Nel catalogo si trova ora con un nome e un pack diverso, credo sia Mark ma comunque lo individuerete subito nel catalogo. È stata la mia salvezza quando avevo delle occhiaie da paura perché era possibile stratificarlo senza appesantire e seccare il contorno occhi. Assolutamente promosso anche come correttore sulle imperfezioni del viso.

Campioncini.

IMG_20170429_172040.jpg

L’unico campioncino per il corpo utilizzato è stato quello del bagnodoccia al the verde di Bottega Verde, molto fresco ed estivo. Per idratare il viso ho scelto la crema leggera di Sephora e la crema sorbetto idratante Vinosource di Caudalìe, entrambe ottime. Invece la crema viso Show White di Secret Key, brand coreano, non mi è piaciuta perché mi ricordava la pasta all’ossido di zinco: facevo fatica a stenderla e lasciava una patina bianca sul viso. La BB Cream Sublime di Purobio Cosmetics è assolutamente promossa, la trovo coprente come un fondotinta e lascia la pelle di porcellana. Due contorno occhi di Bionike: Defence Eyes lenitivo, ottimo prima del trucco, e Elixage Contour, un balsamo per occhi e labbra molto ricco che ho utilizzato soprattutto come trattamento da notte per idratare in profondità. La maschera coreana Lotus Micro di Mamonde sembrava una maschera all’argilla, non mi ha colpito e non ho notato alcun risultato sulla pelle. Il siero Regenessence di Giorgio Armani e quello Abeille Royale di Guerlain sono stati i miei campioncini preferiti del mese per via del loro profumo intenso e della velocità d’assorbimento sulla pelle.

Se avete provato qualcuno di questi prodotti e volete dirmi la vostra opinione, vi aspetto nei commenti!

 

Annunci

3 pensieri riguardo “Prodotti terminati (Aprile 2017).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...